Siete tra le fortunate che si mettono d’accordo per un equo scambio di letterine di Babbo Natale oppure quando chiedete “amore, cosa vuoi quest’anno per Natale” vi sentite rispondere “fai tu tesoro, lo sai che qualunque cosa sceglierai andrà benissimo”, salvo poi vedere la faccia schifata del vostro fidanzato o marito di fronte alla camicia da boscaiolo che avete scelto con tanta cura e amore?

Diciamolo pure che i regali di Natale ci sottopongono ad uno stress enorme, e che, per quanto siamo consapevoli che parte di quelle nostre scelte finiranno in qualche altra casa come regalo riciclato, ci sottoponiamo a vere e proprie maratone cittadine.

Ecco per voi qualche consiglio, suddiviso per categoria, per alleggerirvi un po’ l’ingrato compito.

regali di natale

Al lavoro: colleghi, dipendenti e collaboratori

Il regalo ai colleghi è auspicabile farlo in gruppo: sarà comunque un pensierino, e non ha senso disperdere le forze.

Se invece siete il capo in caso di azienda media o grande scegliete lo stesso regalo per tutti. Optate o per qualcosa di alimentare che i vostri dipendenti potranno condividere anche con la famiglia, oppure un regalo legato al lavoro.

E ricordate di fare lo stesso regalo a tutti, indipendentemente dal livello raggiunto in azienda: dalla signora che fa le pulizie, allo stagista che porta il caffè, fino al vostro braccio destro.

Se invece si tratta di una piccola realtà aziendale o di uno studio professionale allora si può pensare anche ad un regalo personalizzato. La scelta dei regali di Natale dipende dal grado di conoscenza che avete dei vostri collaboratori. Per una donna un bel foulard, se usa accessori andate su un pezzo sobrio, come un orecchino di perla, un bracciale con i charms, o i classici sciarpa e guanti, che per quando non ne possiamo più di riceverne, in fondo li usiamo sempre volentieri. Se si tratta di un uomo possiamo andare su una penna, anche qui una sciarpa o un capo di abbigliamento come una camicia classica (occhio alle taglie), una cravatta se utilizzata oppure un orologio.

Un libro o un regalo legato al lavoro potrà essere una valida alternativa per entrambi.

Ricordate che in questi casi la segretaria, spesso depositaria di confidenze e grande osservatrice, potrà darvi una grossa mano di aiuto per scegliere i regali di Natale.

Infine ci sono i regali aziendali per i clienti importanti. Qui il budget può essere anche molto alto, dipende dal livello del cliente. Si parte dunque con un semplice cesto di leccornie, per arrivare anche a doni importanti come penne o orologi di lusso.

(LEGGI ANCHE: cosa indossare a Natale) 

Gli amici

Può capitare di dover fare il classico regalo di coppia. O perché in realtà siete in confidenza solo con uno dei due ma non potete ignorare che esiste anche l’altro, o perché i vostri amici fanno tutto, ma proprio tutto tutto, insieme.

Oltre al classico regalo per la casa, che però non ha senso se si tratta di una coppia ormai di vecchia data che si suppone abbia di tutto e di più, vi suggerisco di fare un regalo che possano condividere insieme. Non un oggetto dunque, ma un’esperienza. Una giornata alle terme o in una SPA, oppure per i più avventurosi il minicorso di immersione o di vela. Insomma, non avrete che da sbizzarrirvi e farete certamente un regalo gradito che invece di finire nella cantina rimarrà nei loro ricordi.

Se si tratta di un uomo, potete andare dal capo di abbigliamento, magari sportivo se è un frequentatore seriale di palestre, al libro, fino a un biglietto per il suo concerto preferito o per una partita del cuore, magari in trasferta.

Se poi avete un amico collezionista, se da un lato siete agevolati perché potete regalare l’ennesimo soldatino di stagno rendendolo l’uomo più felice del mondo, è anche vero che avrete di fronte una persona molto competente ed esigente. Attenzione poi che quel prezzo già non sia nella sua vasta collezione.

Stessa cosa può valere chiaramente per le amiche. Essendo noi donne creature molto più variegate e divertenti, è tutto più semplice.

schermata-2016-12-16-alle-14-02-53

Per cui dal make up che per le “make up addicted” non è mai troppo. L’ennesimo rossetto rosso? Beh è comunque un altro rossetto e un altro rosso. Agli accessori moda, per i quali non avete che l’imbarazzo della scelta: orecchini, bracciali, cinture, borse e portafogli. Anche per le amiche ovviamente, un bel libro, o uno speciale trattamento estetico tutto coccole. Insomma, se conosciamo i gusti delle nostre amiche i regali per loro saranno una passeggiata.

cosa regalare natale

I regali per i familiari

Valutate voi se gestire i vostri genitori come coppia o singolarmente. Io personalmente preferisco la seconda opzione.

In caso li gestiate come coppia, rifatevi alla sezione “amici”.

Se siete molto giovani, e magari squattrinati, l’ideale è fare un unico regalo con i vostri fratelli e sorelle. Se invece siete già persone adulte, allora potete pensare ad un dono tutto vostro.

Per la mamma non regalate un oggetto per la casa, tantomeno per la cucina. La mamma non è la casa. Pensate a lei, a cosa desidera e per un giorno siate voi a coccolarla. Dal gioiello, al suo profumo preferito, alla crema anti-age di una grande casa, che lei mai comprerebbe per se. O ancora un trattamento dall’estetista che lei non avrebbe mai avuto il coraggio di fare. Una coccola suprema insomma.

Il papà invece è un osso duro, forse è la prova più ostica che ci aspetta per i regali natalizi. O vi coalizzate con la mamma e fate un unico regalo, oppure dovrete soffrire tanto, tantissimo. O gli regalate tecnologia, oppure anche per lui penserei ad un’esperienza. Un lancio da paracadute, se avete un papà avventuroso, una giornata in barca. Oppure in coalizione con la mamma approfittate per rinnovare un po’ il suo guardaroba: se non approfittate di queste occasioni e quanto mai vi ricapita?

cosa regalare natale

Fratelli e sorelle vanno gestiti come gli amici più cari.

Nonni e zii, sono spesso destinati a ricevere i soliti regali: babbucce calde, un plaid nuovo per le serate davanti alla tv, lo scialle di lana. Beh, a parte che oggi i nonni sono più attivi dei loro nipoti, ma che ne dite invece di un bell’abbonamento in palestra? Potrebbe essere un regalo da fare insieme ai vostri fratelli e cugini. La palestra, oltre che a farli muovere e quindi a preservarli in salute, permetterà loro di avere una vita sociale fuori dall’ambito familiare. O ancora, perché non regalare un corso di computer? Conosceranno nuove realtà e nuove persone.

cosa regalare natale

Il regalo al partner 

Come si può chiedere suggerimento per il regalo al proprio o alla propria partner? Chi più di chiunque altro sa cosa può desiderare la persona che avete scelto di tenere accanto? Eppure, soprattutto i signori maschietti, spesso chiedono consiglio alle stesse commesse su cosa regalare alla propria moglie. O peggio, fanno ogni anno lo stesso regalo: il profumo.

Qui la letterina di Babbo Natale è indispensabile. Ricordatevi la famosa faccia del vostro lui di fronte alla camicia da boscaiolo. E poi, parliamoci chiaro, quando avete ricevuto quegli orrendi orecchini che nemmeno vostra nonna avrebbe mai indossato, non vi siete pentite di avergli detto “amore mio, basta il pensiero”?

Inoltre tra lavoro, casa e famiglia, il tempo a disposizione è davvero poco per acquistare regali di Natale.

Per lei, cari uomini, potete andare su un gioiello (con un solitario non sbagliate),o, se ama le borse, potete approfittare del Natale per regalarle la sua IT Bag del cuore. Se non è sensibile al fascino dei brand, anche un splendida borsa artigianale Made in Italy, potrà essere uno splendido regalo.

Evitate, se non appartenere a quella rara specie di marito attento, l’abbigliamento e il make up. Se mai doveste sbagliare la taglia in eccesso, per voi si preparerebbe un Natale molto ma molto duro.

Voi signore invece già sapete cosa regalare: tutto ciò che vostro marito non comprerebbe mai. Abbigliamento (tanto voi la taglia non la sbagliate), un nuovo cellulare se il suo è retto insieme da pezzi di nastro adesivo, oppure se è un collezionista, un pezzo nuovo per la sua collezione. Insomma, parliamoci chiaro, il marito va trattato un po’ come un figlio leggermente più cresciuto degli altri.

Se invece siete tra le fortunate che hanno un marito pieno di interessi e passioni, che ama curare la propria immagine e che ha voglia di sperimentare, beh allora divertitevi un po’. Entrate nella sua testa e pensate come lui. Vedrete quante idee.

Un suggerimento per un regalo davvero speciale per entrambi? Un viaggio. Piccolo o grande, anche solo un weekend, regalarsi un viaggio significa donarsi un altro pezzo di vita insieme.

cosa regalare natale

Regali di cortesia

Sono quei regali che facciamo per sdebitarci di un favore ricevuto o che siamo abituati a fare ai professionisti di cui ci avvaliamo.

In questi casi mi atterrei all’ambito alimentare. Un cesto natalizio o una bottiglia di buon vino è gradita da chiunque e non è una cosa personale.

Il livello lo deciderete voi: a seconda del budget un regalo come questo può avere anche il valore di un viaggio di una settimana!

Inviti all’ultimo momento

Il 24 di dicembre scoprite che saranno presenti al pranzo di Natale anche i cugini emigrati in Argentina? Panico! Avete regali per tutti ma non per loro! Che fare?. Beh a parte che ci si augura che siano comprensivi, qualcosa dovete comunque portarla. Optate per la famosa scatola di cioccolatini o il panettone artigianale: non fate le acrobazie, rischiate di buttare via i vostri soldi. Piuttosto, se tra questi ci sono bambini, mai e dico mai, arrivare senza un dono per loro.

Il Natale è la loro festa!

Infine, per tutti, nessuno escluso, libri libri e libri. Per chi legge saranno sempre graditi. Per chi non legge possono essere uno stimolo a cominciare.

Una preghiera: non regalate animali. Nè alla vostra fidanzata né tantomeno ai vostri bambini. E’ un messaggio totalmente sbagliato, perché un animale non è un oggetto da regalare ma è un membro della famiglia.

Se avete deciso invece di allargare la famiglia con un nuovo figlio peloso, approfittate delle vacanze per fare tutti insieme un giro in uno dei canili della vostra zona. Sarà un dono per l’animaletto che porterete a casa, ma lo sarà ancora di più per voi, perché comincerete così una delle più belle storie d’amore che potrete mai vivere.

Buon Natale

book-1760998_640

Inoltre vi consiglio di leggere...