La giusta applicazione per un rossetto più… rosso!

Il rossetto è il Re dei cosmetici anche perché la bocca è uno dei punti più importanti nell’architettura del viso.

Quindi truccare la bocca vi consentirà di avere davvero sempre un aspetto splendente.
Ovviamente, solo se la truccate bene. In caso contrario se sbagliate la scelta del colore, o se non osservate con attenzione la forma ed i contorni delle labbra, rischiate di peggiorare tutto il make up. Magari il resto del trucco è applicato alla perfezione, ma il rossetto messo male, si vede da Marte!

Colore

Il rossetto è assolutamente una competenza della consulenza d’immagine: insieme al fondotinta e al blush, il colore deve essere quello giusto!
Premesso che il rosso puro sta bene praticamente a tutte, vediamo in linea di massima, cromaticamente, che tipo di rossetto è meglio applicare alle proprie labbra, in riferimento ai capelli.

Il rossetto in base al colore dei capelli

Le donne more stanno davvero molto bene con i rossi intensi: mattone, magenta o corallo a seconda del sottotono della pelle.
Le bionde, oltre ai rossi possono stare bene anche con i rosati. I neutri invece alla fine vanno bene a tutte, ma… mhm… non donano alcun carattere.
Le donne dai capelli rossi dovrebbero evitare i violacei: rischiano un contrasto che potrebbe non essere molto piacevole!
(Ho scelto questa foto perché rappresenta perfettamente abbinamento rossetto/labbra/pelle/capelli)

rossetto giusto per ogni tipo di pelle e colore di capelli

Colore come correttivo

La tinta del rossetto inoltre è un ottimo correttivo: nei toni scuri per rimpicciolire le labbra grosse, invece è da evitare o utilizzare con alcuni accorgimenti se si hanno labbra sottili e poco curate. Con i toni scuri, infatti, si noteranno moltissimo le imperfezioni, le labbra screpolate e le pellicine.

Se avete labbra sottili, toni vivaci e chiari – soprattutto se lucidi – saranno indispensabili. Attenzione però che i difetti sul lucido saranno ancora più visibili. Per questo motivo attenzione ad avere le labbra perfette. Se poi non siete più giovanissime occhio al contorno labbra: se frastagliato, nelle “pieghette” si infiltrerà il prodotto evidenziando drammaticamente le rughe dell’età!

rossetto rosato per pelli chiare e labbra sottili

L’applicazione

Il colore del rossetto cambia da labbra a labbra. Il colore base delle nostre labbra infatti determina il colore finale del rossetto, soprattutto se si tratta di toni naturali.

È possibile però azzerare il nostro colore naturale applicando una base di fondotinta che andrà poi leggermente incipriato: in questo modo oltre ad avere un colore più simile al colore reale del rossetto, vi durerà anche più a lungo. Al di là dei primer appositi – che però sono spesso a base di silicone per cui non tutte gradiscono usarlo nella quotidianità – il fondotinta lo sostituisce egregiamente.

Contorno labbra per un rossetto perfetto!

Prima di applicare il rossetto è indispensabile disegnare i contorni delle labbra con una matita del medesimo colore.
Vi prego, infatti di non utilizzare una matita troppo  più scura onde evitare quello sgradevole effetto Alexis di Dynasty. E’ molto importante la consistenza della matita : meglio media! Vi consentirà di scorrere con facilità tratteggiando però  in maniera ben evidente. E che sia anche sempre ben temperata per creare un sottile bordo e non occupare metà labbro.

 

Da dove iniziare a disegnare il bordo?

Sinceramente ci sono tante scuole di pensiero quanti truccatori. Chi inizia dal centro superiore delle labbra, chi dall’esterno. Il mio suggerimento è sempre lo stesso: provate e trovate il vostro modo, che poi è quello che vi darà il miglior risultato.

Una volta disegnate sfumate verso l’interno con un apposito pennellino, applicate il rossetto, sempre con il pennello.
x La matita stesa come base farà sì che il rossetto si “aggrappi meglio” alle labbra e che quindi duri più a lungo.

Disegnare i contorni oltre che dare maggiore definizione alle labbra e rendere davvero perfetto il risultato finale, vi permetterà di correggere le  asimmetrie e di  riequilibrare parti più sottili con parti più grosse.

Se siete come me, dotate di due bordi, il mio personale suggerimento è di coprire il bordo esterno con il fondotinta, e, se non bastasse, con un buon correttore, e di colorare  solo il bordo interno. Diversamente, soprattutto in presenza di labbra molto carnose, avreste delle labbra davvero troppo troppo evidenti, e rischierete quindi che siano un po’ volgari.

Un altro aiuto per non uscire fuori dal bordo che avrete pre-disegnato è utilizzare la matita bianca cerosa. Questa matita stenderà una sostanza cerosa sul bordo impedendo che il colore faccia presa in quel punto. Questa fantastica matita ha anche la funzione di non far migrare il rossetto in presenza delle famose rughette del contorno labbra evitando il fastidiosissimo effetto “codice a barre”.

Rossetto sui denti

Infine, dovete sempre state attente al rischio rossetto sui denti. Se accade è perché abbiamo sbagliato qualcosa!

Questo disastro estetico dipende solo da un nostro errore di applicazione: siamo chiaramente andate troppo internamente. Oltre al classico sistema della “velina”, che però leverà anche un po’ di rossetto dalle labbra, io utilizzo la tecnica del cotton fioc. Ovvero una volta applicato il rossetto con le labbra socchiuse faccio scorrere un cotton fioc da un lato all’altro delle labbra. L’eccesso verrà portato via solo nell’interno e non sulle labbra.

La velina, invece, può essere utile in caso di eccesso di rossetto sulle labbra. Il problema in questo caso può essere l’antipatico accumulo di prodotto nel bordo interno delle labbra e lateralmente. Scegliere un buon rossetto può sicuramente contenere questo problema, e saper dosare la quantità di prodotto vi terrà al riparo da errori.

Quale rossetto giusto per te?

Se davvero vuoi sapere quale sia il tuo rossetto perfetto, contattami e cercheremo il giusto colore e la giusta applicazione in funzione delle tue labbra.
Non avrai mai più un rossetto scialbo, ma sempre colori e scelte di make up esatti per valorizzare il tuo viso.

Inoltre vi consiglio di leggere...